20190618_111300_0000
20190618_111647_0000
20190618_111300_0000
20190618_111647_0000

Martedì Mondiale della Frizzantezza

ATTENZIONE: Viene divulgato il seguente comunicato.


A seguito di interrogazioni intraconunitarie, viene istituito il Martedì Mondiale della Frizzantezza.
Durante questa giornata, ogni lamentela, critica, pettegolezzo, tristezza, ansia, “non ce la faccio”, “è troppo difficile” e “bla bla bla” devono essere eliminati in favore della FRIZZANTEZZA di cui sopra…
O se eliminarli è proprio proprio impossibile, vanno adeguatamente riposti nella tasca del cappotto – tanto fa già caldo, chi se lo porta più il cappotto?! – e conservati per qualche altra occasione che non sia il martedì! Il martedì non ci si lamenta più di niente e per nessun motivo.

Di seguito il vademecum del martedì Mondiale della Frizzantezza – MMF (come WWF, ma senza Panda…o anche col panda! È il martedì della frizzantezza!):

1) Tutto quello che ci circonda – il lavoro, gli amici, la ricerca del lavoro, la macchina che non parte, la coda alla posta, la patente scaduta, la pasta fredda, “e fasc cald e fasc fridd…com cazz m’av à v’stì” – fa parte di noi quindi è bello almeno quanto noi… Però: c’è qualcosa del lavoro o del non lavoro o di qualche amico che proprio non scende? Ok! Succede!
Ma il mercoledi è nostro! Il martedì non si rovina! Il martedì non ci pensiamo.

2) Qualcosa ci mette ansia e/o stress? Tranquillo che l’ansia e lo stress non scappano!
Ma il mercoledi è nostro! Il martedì non si rovina! Il martedì non ci pensiamo

3) Conversiamo con un amico…riusciamo a farlo senza lamentarci di qualcosa o qualcuno? Il martedì, se proprio decidiamo di parlare, facciamolo senza lamentarci, senza angosce, solo per il gusto di immettere ossigeno e colore nel mondo, che d’angoscia già ce n’è abbastanza…
Se non è chiaro insomma: il mercoledi è nostro! Il martedì non si rovina! Il martedì non ci pensiamo!!!

4) Il martedì è abolito l’orologio…easy, il martedì è vietato andare di corsa – ce la possiamo fare, credetemi.

5) Arriva il martedì: non possiamo lamentarci di niente e nessuno, non possiamo pensare ai problemi e allora, cosa rimane da fare??
Ma che ne so, cantate, suonate, ballate, ridete, ridete, ridete, raccontate barzellette, fate voi…almeno una volta a settimana ce la possiamo fare a sciallarci di tutto. Non facciamo i pesanti: avete altri sei giorni pieni per la pesantezza…

6) Divulgate il vademecum.

Un giorno alla settimana da dedicare a noi stessi col cervello saldamente chiuso in un cassetto, il cuore in testa, gli occhi aperti o chiusi non fa niente! Tanto quello che c’è da vedere, si può sentire in tutti i modi! Un giorno in mezzo a tutti gli altri…paura? Ci sta! Non ci pensare di martedì però… E….DIVULGA IL VADEMECUM.

Contattaci per qualsiasi informazione o seguici sulla nostra pagina FB all’indirizzo https://www.facebook.com/waikikitech/

A Presto!!